Blog/Blog 201421 February 2014

Cuba

Appena rientrato da Cuba. Era un workshop fotografico dove, con un piccolo gruppo di amici/fotografi, ho cercato di mostrare come costruire una fotografia, come creare una occasione e soprattutto, come sfruttare le luci giuste a seconda dell’ora del giorno e dell’inclinazione del sole. Due settimane girovagando tra Baracoa, Santiago, Trinidad, Viñales e naturalmente L’Avana. Un’isola che è un concentrato di sensazioni e emozioni. Con tutti suoi problemi socio politici che però qui non voglio analizzare. Quello che posso commentare, invece, è quello che ho visto, vissuto, ascoltato. Ho visto un’isola dove i colori, della pelle, delle auto, delle case, della natura, dominano il paesaggio. Ho vissuto con i cubani, nelle loro case, mangiando con loro, chiacchierando con loro e seguendoli al lavoro nei campi. E ho sentito la musica. La musica è ovunque, non solo la salsa, che naturalmente è il soundtrack del viaggio, ma ogni tipo di musica. Cuba è una cassa armonica. E la gente… Le persone sono dei modelli nati. Posano, senza sapere di farlo, in una maniera totalmente naturale, che anche a spiegarglielo non si potrebbe fare di meglio. Cuba è un set fotografico messo li da madre natura e serve solo aspettare il momento giusto per cogliere l’essenza dell’isola. Certo due settimane sono poche. Ma è un inizio. Del resto  ci vuole poco per entrare in sintonia con il posto e con la gente. Le foto che seguono sono solo un piccolo diario di quello che abbiamo visto.

Cuba, La Fapola the national road 50 km long crossing the Sierra de Purial, from Cajobabo, on the caribbean coast and Baracoa

 

 

Cuba, along the Toa river north of Baracoa. The watershed of the Toa River occupies around 70% of the Reservation of the Biosphere that takes the name of Knives of the Toa (Cuchilla del Toa). The Toa River is the mightiest and biggest river in the Island of Cuba with 72 tributaries and although is not born in Baracoa, its more marked traverse section crosses for this area, and its longitude is of 131 kilometers

 

Cuba, sunset on the way to Baracoa

 

Cuba, public transport

 

Cuba, El Cobre: sanctuario de la Virgen del Cobre

 

Cuba, the countryside near Trinidad

 

Cuba, the countryside near Trinidad

 

Cuba, repairing cars and trucks

 

Cuba, Havana: Bodeguita del Medio

 

Cuba, Havana: the Cathedral as seen from the restaurant El Patio

 

Cuba, L’Havana: Malecon

 

Cuba, Havana: scene in Paseo del Prado

 

Cuba, Havana: scene in Paseo del Prado

 

Cuba, Havana: life in the afternoon on the malecon and calle primera, near plaza de armas

 

Cuba, Havana: life in the afternoon on the malecon and calle primera, near plaza de armas

 

Cuba, Havana: Mercato Agropecuario Egido, Havana’s market is near the railway station on Avenida de Belgica between Corrales and Apodaca

 

Cuba, Havana: Mercato Agropecuario Egido, Havana’s market is near the railway station on Avenida de Belgica between Corrales and Apodaca

 

Cuba, Havana: Mercato Agropecuario Egido, Havana’s market is near the railway station on Avenida de Belgica between Corrales and Apodaca

 

Cuba, Havana: Mercato Agropecuario Egido, Havana’s market is near the railway station on Avenida de Belgica between Corrales and Apodaca

 

Cuba, Havana: Malecon

 

Cuba, Havana: sunrise over the Malecon

 

Cuba, Havana: models posing in an old house of havana vieja

 

Cuba, Havana: driving an old american car along the Malecon

 

Cuba, Havana: Malecon

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *