Blog 202123 April 2021

Lucania, una terra nascosta

Non sono ancora nemmeno passate un paio di settimane da quando sono rientrato da una prima esplorazione della Lucania, se vogliamo usare il termine antico, o Basilicata, se invece utilizziamo il nome più recente comparso per la prima volta intorno al 1175 e derivante probabilmente da “Basiliskos” un amministratore bizantino. In ogni caso, traendo spunto dalla scarsa conoscenza di quella parte di Italia e soprattutto dopo una rilettura a distanza di anni del classico “Cristo si è fermati ad Eboli” di Carlo Levi, mi è venuta forte la voglia di ripercorrere quei luoghi così ben descritti anche se consapevole che poco avrei trovato di quella atmosfera così ben tratteggiata da Levi. “Cristo si è fermato a Eboli” è un romanzo autobiografico pubblicato da Einaudi nel 1945, in cui Carlo Levi racconta l’esperienza del confino in Lucania per motivi politici tra il 1935 e il 1936. Giunto nel paesino di Aliano, che nel libro prende il nome di Gagliano, Levi si confronta con la profonda lontananza della campagna lucana dal mondo moderno e dallo sviluppo culturale e tecnologico della società. Il titolo, modellato su un proverbio del luogo, identifica appunto la civiltà con “Cristo”, e spiega che quest’ultimo si è fermato ad Eboli, parecchi chilometri più a nord di questo mondo arcaico. Anche se la parte interessante del libro è la descrizione dei personaggi che circondano il mondo di Levi, sapevo bene, prima di partire, che a causa delle restrizioni per la pandemia, avrei avuto poco o nessun contatto con la gente del posto, eredi di quei personaggi. A dire il vero ho incontrato, per puro caso, qualche nipote o pronipote di alcuni personaggi di cui si parla nel libro. Purtroppo non ho avuto la possibilità di approfondire per la situazione generale. Dunque mi sono concentrato di più sul territorio, una esplorazione di borghi, paesi, strade, natura che mi ha sorpreso piacevolmente. Il risultato è nelle foto che seguono. L’idea è di tornare appena possibile, al più presto, per non perdere le sensazioni ancora fresche. Nel frattempo spero che le foto vi piacciano.

Italy, Basilicata – Aliano

 

Italy, Basilicata – Landscape

 

Italy, Basilicata – Guardia Perticara, Potenza province

 

Italy, Basilicata – Aliano

 

Italy, Basilicata – Guardia Perticara, Potenza province

 

Italy, Basilicata – Aliano, Parco Letterario Carlo Levi

 

Italy, Basilicata – Aliano, Parco Letterario Carlo Levi

 

Italy, Basilicata – Aliano

 

Italy, Basilicata – Matera

 

Italy, Basilicata – Matera

 

Italy, Basilicata – landscape

 

Italy, Basilicata – Craco

 

Italy, Basilicata – the abandoned village of Alianello

 

Italy, Basilicata – Matera

 

Italy, Basilicata – Aliano, the cemetery with the Carlo Levi tomb

 

Italy, Basilicata – Matera

 

Italy, Basilicata – Matera

 

Italy, Basilicata – Matera

 

Italy, Basilicata – Matera

 

Italy, Basilicata – Matera

 

Italy, Basilicata – Matera

 

Italy, Basilicata – Matera

 

Italy, Basilicata – Craco

 

Italy, Basilicata – Craco

 

Italy, Basilicata – Aliano

 

Italy, Basilicata – Alianello

 

Italy, Basilicata – Aliano

 

Italy, Basilicata – Alianello

 

Italy, Basilicata – Pisticci, Matera province

 

Italy, Basilicata – Aliano as seen from the air. The cemetery in foreground

 

Italy, Basilicata – Pisticci, Matera province

 

Italy, Basilicata – abandoned village of Craco, Matera province

 

Italy, Basilicata – abandoned village of Craco, Matera province

 

Italy, Basilicata – around Salandra, Matera province

 

Italy, Basilicata – abandoned village of Craco, Matera province

 

Italy, Basilicata – around Craco, Matera province

 

Italy, Basilicata – around Craco, Matera province

 

Italy, Basilicata – abandoned village of Craco, Matera province

 

Italy, Basilicata – around Craco, Matera province

 

Italy, Basilicata – road to Salandra

 

Italy, Basilicata – around Salandra

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *