Blog/Blog 201820 settembre 2018

Salita sullo Stromboli

Dopo un lungo periodo di lontananza, sono tornato a Stromboli, nell’arcipelago delle isole Eolie, nel nord della Sicilia. Stromboli è l’isola più a nord delle sette sorelle, come vengono definite le isole eoliane. E’ piccola come isola, di base un cono quasi perfetto che si erge dal mare con un anello di sabbia nera tutto intorno. Il vulcano “è” l’isola e viceversa. Stromboli è conosciuta in tutto il mondo per la storia d’amore tra il regista Roberto Rossellini e l’attrice Ingrid Bergman quando nel 1949 erano sull’isola per girare “Stromboli terra di Dio”. Ancora oggi si passa spesso davanti alla casa che ospitò i due durante il loro soggiorno isolano.

Nell’ultimo periodo l’attività vulcanica è stata più intensa e questo mi ha spinto ad approfittare di questa occasione per ammirare lo spettacolo da vicino, dalla sommità. Scalare il vulcano è abbastanza dura e sarebbe meglio essere in una buona forma fisica prima di affrontarlo. Una volta a metà, non si torna più indietro, è molto difficile e complicato. Alla fine di 3 dure ore di trekking, si raggiungono i 916 metri della sommità da cui, se la visibilità è buona, si ha una vista sulle altre isole, su Milazzo, la cittadina situata sulla costa nord della Sicilia e punto di accesso alle Eolie e anche sulla costa calabrese. In questa stagione, Settembre, si parte intorno alle 16 per essere sulla sommità intorno alle 19, giusto in tempo per il tramonto e le prime ore di oscurità quando l’attività stromboliana si vede meglio in contrasto con il buio. Scendere dal vulcano è altrettanto dura, seppur più veloce, perché si affonda in continuazione nella sabbia nera e soffice di cui sono formate le pendici della montagna. Si può salire sulla cima solo in compagnia di guide autorizzate all’interno di gruppi organizzati. Chi venisse colto oltre i 400 metri, limite fino al quale la salita è libera, si becca 500 euro di multa. CI sono diverse agenzie che si occupano di far salire la gente e organizzare i gruppi. Io ho scelto www.ilvulcanoapiedi.it/  in quanto alcune persone che avevo incontrato nei giorni precedenti me ne avevano parlato bene. E in effetti mi sono trovato bene. Ho trovato guide preparate e molto flessibili alle necessità dei turisti. Mi permetto un umile consiglio a chi volesse fare la scalata. Anche se avete ottime scarpe da arrampicata, conviene affittare un paio sul posto e lasciare le vostre al campo base. Dopo quasi 6 ore di marcia su terreno roccioso, sabbioso, tagliente le scarpe subiscono un irrimediabile processo di invecchiamento veloce. I 3 euro dell’affitto delle scarpe sul posto, sono ben spesi.

Le foto che seguono sono parte della mia esperienza a Stromboli, non solo la salita al cratere, ma un pò in giro tra le stradine dell’isola. Spero vi piacciano.

 

Stromboli, Sicily – approaching the top of the volcano

 

Stromboli, Sicily – approaching the top of the volcano

 

Stromboli, Sicily – approaching the top of the volcano

 

Stromboli, Sicily – approaching the top of the volcano

 

Stromboli, Sicily – approaching the top of the volcano

 

Stromboli, Sicily – approaching the top of the volcano

 

Stromboli, Sicily

 

Stromboli, Sicily – eruption

 

Stromboli, Sicily – people with headlight arriving at the top while, in the background, the coast of Milazzo, in the distance

 

Stromboli, Sicily – eruption

 

Stromboli, Sicily – eruption

 

 

 

Stromboli, Sicily

 

Stromboli, Sicily

 

Stromboli, Sicily

 

Stromboli, Sicily

 

Stromboli, Sicily – Strombolicchio, a landmark rock off the coast of Stromboli

 

Stromboli, Sicily – Strombolicchio, a landmark rock off the coast of Stromboli

 

Stromboli, Sicily – house of Roberto Rossellini and Ingrid Bergman

 

Stromboli, Sicily – house of Roberto Rossellini and Ingrid Bergman

 

Stromboli, Sicily

 

Stromboli, Sicily

 

Stromboli, Sicily

 

Stromboli, Sicily – an old small cemetery at the end of Spiaggia Lunga where are buried people who died of Cholera at the beginning of 1900

 

Stromboli, Sicily – a local house

 

Stromboli in una videoclip

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *