Blog/Blog 201028 giugno 2010

Tutti in Madagascar a fotografare! Dal 3 al 14 Ottobre 2010

Madag_56Eccoci ad un nuovo viaggio, che nasce come reportage fotografico invece che un viaggio turistico vero e proprio. Da Azonzo Travel, tour operator di Milano giovane e dinamico, parte l’idea di costruire dei viaggi al seguito di un fotoreporter professionista, specializzato nei reportage di viaggio. Dal primo viaggio a Recife e Olinda seguendo i ritmi del Carnevale, all’ultimo viaggio in Senegal. Non saranno lezioni vere e proprie ma mi seguirete attraverso la realizzazione di un vero reportage condividendo, “sul campo”, i segreti del mestiere. Tutti i particolari del viaggio in Madagascar, come l’itinerario e il costo, li potete scoprire sul sito di Azonzo Travel. Vi prego di leggere attentamente anche le regole che servono per evitare discussioni una volta in viaggio. Sul posto ci concentreremo sulla produzione di bellissime immagini, o almeno ci proveremo! Non ci sarà tempo per discussioni o altre distrazioni. Oltre a questo, ci dedicheremo alla postproduzione con Photoshop CS4. Questa parte da sola, varrebbe il viaggio, almeno a detta di chi ha già partecipato. Devo dire che Photoshop entra pesantemente in gioco nel risultato finale dell’immagine da copertina, ma voglio sottolineare che non è Photoshop che fa la foto. Siete voi! E solo voi! Ho sentito spesso frasi del tipo: “Si è storta, ma poi la raddrizzo in Photoshop” o “Si c’è dentro anche tutta l’immondizia, ma poi la tolgo in Photoshop”. Sbagliato. La foto la si costruisce in macchina, con l’occhio al mirino. Poi con Photoshop, noi scatteremo una nuova foto, ma sulla base di quella già esistente. Se la base è venuta male non ci sarà Photoshop che tenga. Chi fosse interessato al viaggio è libero di contattarmi attraverso la mail o il cellulare se assillato da dubbi o richieste. da oggi fino alla data di partenza. Troverete come contattarmi nella sezione “About me” della pagina iniziale di questo sito. Vi posso solo dire che, al ritorno, sono tutti molto dispiaciuti della fine dell’avventura. Ma soprattutto posso dire, con un pizzico di orgoglio, che chi è venuto, è tornato notevolmente arricchito da quest’esperienza, sia come fotografo che come persona. Per avere un’idea di quello che si riesce a portare a casa al ritorno, ho preparato un paio di libri su Marocco e Senegal, due destinazioni precedenti. Cliccate su Marocco e Senegal e sfogliateli pure. Sarete capaci di farne di altrettanto belli una volta tornati a casa. Vi aspetto a Milano Malpensa allora, il 3 di Ottobre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *